Poltrona moderna GILDA CM
in pellein tessutoin noce

poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
poltrona moderna
Aggiungi ai preferiti
Confronta con altri prodotti
 

Caratteristiche

Stile
moderna
Materiale della seduta
in tessuto, in pelle
Materiale del telaio
in rovere, in noce, in frassino
Opzioni
con rivestimento rimovibile, con schienale reclinabile
Colore
marrone, nera, blu, verde
Designer
di Carlo Mollino
Ambito di utilizzo
per uso contract
Tipo di base
con 4 piedi
Materiale della base
con supporto in quercia, con supporto in noce
Poggiagomiti
con braccioli
Finitura
verniciata
Altezza della seduta

39 cm
(15,4 in)

Altezza totale

Min.: 70 cm
(27,6 in)

Max.: 93 cm
(36,6 in)

Larghezza totale

79 cm
(31,1 in)

Profondità totale

Min.: 85 cm
(33,5 in)

Max.: 113 cm
(44,5 in)

Descrizione

Struttura in rovere naturale o tinto nero oppure in noce canaletto colore naturale; verniciatura con finitura a cera. Parti metalliche in ottone nichelsatinato colore nero. Schienale regolabile su quattro posizioni. Imbottitura in poliuretano autoestinguente/fibra poliestere termolegata con molleggio su spirali d’acciaio. Rivestimento sfilabile in stoffa o in pelle. Dal design al prodotto È davvero un bell’omaggio questa attenta ricostruzione filologica che Zanotta ha realizzato della poltrona Gilda, che sembra superare per qualità costruttive le possibilità (e forse le opportunità economiche) che lo stesso Carlo Mollino aveva praticato nel 1953, quando alle prese con l’arredamento di casa Pomella aveva disegnato due poltrone gemelle con schienale reclinabile, contraddistinte da una struttura di legno massello sagomato e scolpito, con due elementi imbottiti per sedile e schienale, entrambi conformati tra scelte linguistiche ed ergonomiche, e con sistemi di fissaggio e regolazione di ottone. Oggi il dettaglio “in più”, reso possibile soprattutto dal desiderio di sottolineare fino in fondo la lezione del maestro, è l’elemento bracciolo/gamba posteriore costruito virtuosamente in un pezzo unico (e non più giuntato come nell’originale realizzato dai pur bravissimi artigiani di Mollino), soluzione che regala un’ulteriore bellezza scultorea a quest’oggetto, onorandolo di ulteriore pregio.
* I prezzi non includono tasse, spese di consegna, dazi doganali, né eventuali costi d'installazione o di attivazione. I prezzi vengono proposti a titolo indicativo e possono subire modifiche in base al Paese, al prezzo stesso delle materie prime e al tasso di cambio.