video corpo

cartello pubblicitario da esterno / da interno / luminoso / digitale

Aggiungi ai miei preferiti MyArchiExpo
Aggiungi al comparatore Rimuovi dal comparatore
cartello pubblicitario da esterno / da interno / luminoso / digitale cartello pubblicitario da esterno / da interno / luminoso / digitale
{{requestButtons}}

Caratteristiche

  • Tipo di ambiente:

    da interno, da esterno

  • Altre caratteristiche:

    digitale, luminoso, pubblicitario

  • Materiale:

    in vetro, in metallo

Descrizione

JCDecaux coltiva l'estetica del suo arredo urbano dal 1964. Creando la pensilina pubblicitaria per autobus 50 anni fa, Jean-Claude Decaux ha inventato l'arredo urbano che è riuscito a soddisfare diverse esigenze: è un prodotto funzionale per le comunità locali e una vetrina pubblicitaria nel cuore della città per gli inserzionisti.

All'inizio degli anni '70, il Gruppo ha ampliato la sua gamma di arredi urbani per soddisfare le esigenze delle comunità e dei residenti. All'epoca, il Dipartimento di Design creava modelli ispirati a Jean-Claude Decaux. I MUPI (pannelli informativi della città) sono stati creati nel 1972 e i primi pannelli sono stati creati nel 1973

Dagli anni Ottanta in poi, le comunità locali hanno voluto un arredo urbano di design su misura per la loro immagine e la loro storia. Il Gruppo ha colto l'occasione per offrire una gamma studiata per catturare l'identità unica di ogni città. A tal fine, JCDecaux ha lavorato con architetti di fama locale che si sono coordinati con il Dipartimento di Design del Gruppo per creare arredi urbani che rispondessero ai rigorosi requisiti di qualità JCDecaux e alle aspettative estetiche delle comunità locali.

Sempre alla ricerca di nuovi talenti, JCDecaux ha poi chiesto a Patrick Jouin di progettare i pannelli per i cartelloni pubblicitari Senior e i MUPI di Parigi nel 2005, poi i bagni pubblici automatici nel 2009.

Traduzione automatica  (Visualizza il testo originale in inglese)